Highfolk

Highfolk non è un vero e proprio stato. Si tratta di una federazione di comunità indipendenti insediate nelle valli del Velverdyva e nella Foresta di Vesve che rispettano l'autorità del capo della propria comunità. Highfolk Town, è una città stato indipendente e la più grande città della federazione. I territori della capitale (più propriamente conosciuti come Highvale) sono contenuti in una serie di valli tra i Monti Yatil e le Clatspur. Highvale, alcune comunità indpiendenti, e la parte meridionale della Vesve, costituiscono quindi il cosiddetto stato di Highfolk. Visto l'elevatissimo numero di elfi alti che abitano ad Highfolk, nelle Flanaess è spesso considerato un regno elfico, anche se le valli fuori dalla Vesve sono quasi interamente umane (salvo venti comunità elfiche, che fanno capo al clan Shandareth), costituite da villaggi, grandi pascoli, campi coltivati.
Highfolk è un posto meraviglioso in cui vivere, una terra di frontiera abitata da gente semplice ed indipendente, amichevole e unita. Ogni Highfolk è in grado di usare un'arma per difendersi, compresi donne e bambini. Quando una minaccia incombe sulle valli, gli arcieri elfici e i frombolieri halfing della Vesve accorrono ad aiutare gli amici umani. L'influenza elfica è forte anche nell'architettura umana, e le città e comunità, persino la capitale, sono costruite interamente in legno strutturale, con grandi parchi. La gente di Highfolk è religiosa e legata ai principi del lavoro e della famiglia.
Purtroppo però le Guerre hanno segnato anche Highfolk. Le comunità che abitavano l'interno della foresta, quasi utti i boscaioli, i trapper e i cacciatori della Vesve l'hanno abbandonata nel timore di un intervento massiccio da parte degli orchi al soldo di Iuz. Anche se le guerre sono terminate, e i confini sono rimasti invariati per oltre deici anni, difficilmente quelle comunità verranno abitate di nuovo. Gli elfi alti della Vesve, uniti sotto la corona di Lord Kashafen Tamarel del Clan Shandareth, hanno stretto una fitta maglia di protezione verso il sud, per cui i confini sono saldamente nelle mani degli Highfolk.
La città ultimamente è stata portata al limite storico di sovrapopolazione, a causa dei numerosi esuli della Vesve.
La gente di Highfolk ama il coraggio, ed è disponibile a dare fiducia alle persone più giovani. Il sindaco di Highfolk è un giovane ragazzo di nome Tavin Ersteader, un ex avventuriero alliveo del principe Melf Brightflame che si è contraddistinto durante le guerre per il suo coraggio e la sua capacità di pianificazione. Tavin ha combattuto nella Vesve fianco a fianco con gli elfi, ed è in ottimi rapporti con Lord Kashafen.
Il conio ufficiale di Highfolk consiste nel solar (moneta d'oro), gran lunar (electrum), piccolo lunar (argento), il chicco di frumento (rame)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License