Lord Crymson D'Gordemshazloth (background)

Storia Attuale

Crymson vive attualmente in una torre abbandonata in Krestible, chiamata dai locali torre di Maegor.
Fino a qualche anno fa, Crymson era impegnato nelle ricerche che gli avrebbero permesso di affrontare Ilueth, una strega potentissima che uccise sua moglie nel campo di battaglia. Durante la consultazione di un libro antico nella libreria di Greyhawk, Crymson apprende di una forma di magia che avvolge il viaggiatore in una corazza simile a pietra. Sorprendentemente questo guscio magico assomiglia esattamente all'aspetto di Ilueth che il Mykrin ha visto sul suo mondo.
Indizi tratti da questo e altri libri sull'utilizzo di questo incantesimo che avrebbe permesso di attraversare i Reami Lontani portano alle caverne di Tsojcanth, dove per ultimo i componenti sono stati raccolti.
Crymson sta ora studiando un modo per raggiungere le caverne.
Shaundarguell Xorlarrin, un potente mago anch'esso proveniante da Abeir Toril, chiede aiuto a Crymson per le sue vaste conoscenze nel campo della demonologia e del viaggio interplanare per recuperare informazioni sul Giacinto di Inestimabile Bellezza ed il duplice uso di epurare il drow dagli influssi infernali che aveva contratto a Vorgor Arbleith e consentire la nascita del figlio. Secondo i suoi studi difatti il Giacinto si potrebbe trovare nella Capitale in rovina di Null, nel Mare della Polvere, un ciclopico meccanismo di viaggio interplanare, Shaundergull è costretto a ricorrere all'aiuto di Crymson, che è il massimo conoscitore vivente di cosmologia, forse secondo solo al leggendario Leomund.
Per quanto la ricerca di Crymson sia intensa, è costretto ad accantonarla temporaneamente, per aiutare il drow nelle sue ricerche. Il drow dal canto suo è un ottimo alleato per addentrarsi nelle Caverne di Tsojcanth.

582-585

Alla fine delle guerre, Crymson chiude il suo corpo a qualsiasi influenza esterna, ponendo sigilli antichi sul suo corpo, sigilli che lo rendono immune a qualsiasi forma di possessione demoniaca. Durante uno scontro sanguinoso nella villa comprata dai tre compagni con alcuni demoni evocati, Ulnar muore. Crymson ne rianima il corpo e lo usa come costrutto di carne e muscoli, un golem vivente, come guardia personale. Crymson fa bere l'acqua dello stige a Kay, che rinviene dopo mesi nella sua stanza nella Locanda del Drago Nero, a Greyhawk immemore dell'accaduto.

Fiction

Il signore in nero stava osservando la voragine. Attorno a lui venti fischiavano ululando bestemmie in lingue antiche come il creato. I suoi capelli frustavano l'aria con controsioni violente, e si avvinghiavano attorno al suo corpo nudo.
Stava sull'argine carnoso del baratro, i piedi affondati nella morchia rossastra fino al ginocchio, sforzandosi di mantenere integra la propria mente, e di ripetere i rituali di evocazione che aveva studiato e ripetuto centinaia di volte. Sotto di lui Grooxooxoth la dimensione che si nutre di se stessa, stava autodigerendosi, in un laccio di fame divorante senza fine. Striature cupe solcavano il cielo, simile a vene che si ramificavano fino all'orizzone. In basso il gorgoglio era cupo ed impercettibile, eppure sentiva i sospiri blasgfemi, l'alito fetido dei demoni dell'abisso, creature così malvage e deformi che la realtà stessa si rattrapiva attorno ad essi. Eppure erano i guardiani del varco, e quella era lunica via che poteva percorrere per uscire dai legami del'esperienza.

Crymson viene ingaggiato dall'elfo Shaundargull per aiutarlo nella sua ricerca del Giacinto di INestimabile bellezza, antico artifatto che potrebbe essere capace di rendere fertile la sua compagna e di procreare quindi una creatuira vivente priva degli infussi diabolici della specie cui appartine l'erinni. La erinni era un tempo una donna crudele, ricca e potente, ma fu coinvolta in un'affare piu grande di lei quando entrò in una setta di adoratori delle divinità di Baator. Shuandergull è convinto che il giacinto reciderà i suoi legami con Baator. Comunque neppure lui, nonostante le lunghe ricerche, conosce dove nel multiverso si trovi ora il giacinto, e per potersi muovere ha bisogno di una guida, che riconosce nel nobile decaduto e ora errante Crymson, che proviene da un luogo alieno e misterioso, al di fuori della stessa Grande Ruota. Coinvolto nella ricerca, Crymson e Shaundergull proseguono per diversi piani di esistenza fino a ritrovarsi in un luogo antichissimo, molto simile alla altantide descritta nei libri di Lovecraft. Strutture enormi che affondano in un mare di pesce marcio e cristalli di sale, il cielo una sola grande coltre di nebbia azzurra. All'interno di una strana struttura della quale nessuno dei due riconosce alcuna forma di vita descritta dei libri di cosmologia, vengono separati e ricatapultati nel piano da cui provenivano, nelle terre di Oerik. Crymson si ritrova nella vecchia magione che condivideva solo pochi mesi prima con i suoi vecchi compagni di avventura. Dopo una giornata di riposo e di studio, Crymson decide che è ora di scendere nel proprio studio per rintracciare l'elfo che lo aveva ingaggiato e capire cosa aveva a che fare con la presenza di Beelzebub nel mondo terreno. Prima che potesse farlo però i suoi compagni tornarono alla villa, che fino ad allora pareva in completo disuso. Sorpreso quanto loro della coincidenza, Crymson e i due ritrovati compagni vengono sorpresi da un enorme creatura anfibia che sembra essere stata evocata nel mezzo della grande sala dei ricevimenti della magione. L'enorme abominio simile ad un batrace occupa e strema i tre ex-compagni per ore, ma alla fine di una terribile battaglia,. il trio vince e Crymson inizia a raccogliere le parti del mostro come componenti per i suoi incantesimi. Con gli incantesimi più efficaci esauriti durante la battaglia, Crymson si trova però ora privo di difese e completamente impreparato. Ulnar, che aveva riservato rancore nei confronti del nobile per tutto questo tempo, decide di cogliere l''occasione per chiudere i conti aperti una volta per tutte, confrontando il mago con la propria possenza fisica. Kay cerca di bloccare lo scontro sul nascere ma viene congelato in un bozzolo temporale da un incantesimo del mago, che sfodera la spada nera ora curiosamente intatta e vibrante di potere alieno. Lo scontro avviene sul piano prettamente fisico, e benchè la forza del guerriero umano sia sovraumana come la sua resistenza, un trucco magico che Crymson usa per distrarlo si rivela fatale e il grosso umano si ritrova con lo spadone infilato nel pieno del petto, fino all'elsa. Stremato il mago smuove il grosso corpo e sfila lo spadone dal torso del guerriero, solo per roteare ancora la spada e decapitarlo. Con il corpo del guerriero ancora caldo, Crymson decide di sfruttare l'occasione e di utilizzarlo come materia prima per un costrutto magico, molto simile ad un golem. Decidendo di usare la sala come stanza rituale, comincia ad iscrivere simboli inpossibilmente complessi sungo tutta la sala iniziando a salmodiare parole in un timbro che nessuna gola mortale potrebbe imitare. Durante la cerimonia però interviene un personaggio molto importante, il grande arcimago di Greyhawk, Mordenkainen, che porge un invito al Mykrin a recarsi non appena possibile alla scuola di magia di Greyhawk. Mordenkainen decide di portare Kay con se, e lo riporta alla vita di tutti i giorni, cancellando dalle sue memorie i terribili attimi di quella giornata. Terminato il rituale Crymson si dirige alla scuola di magia, superando ogni sistema di protezione sotto gli occhi increduli degli arcimaghi e dei sommi maestri. Crymson ha avuto neil corso dei secoli modo di conoscere la magia in un modo assai piu approfondito di qualunque mortale su Greyhawk, e per quanto non conosca tutti gli incantesimi della terra, riesce a decifrarne ed interpretarne i codici nello stesso modo con il quale si legge un libro. Crysmon non infrange le barriere, semplicmente passa attraverso i varchi naturale della trama magica, e giunge infine all'interno della sala delle riunioni. Il consiglio è decisamente impressionato, e chiede a Crymson di condividere con loro le proirie capacità. Ma il motivo della chiamata non era solo quello, pare infatti che un altro Mykrin si trovi ora sul primo piano materiale… durante la riunione Crymson viene preso da un forte capogiro, e cade a terra, trascinato a forza fuori dal proprio piano di esistenza, per ritrovarsi al buio, di notta, sull'aspra fiancata di un monte innevato….

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License